giovedì 27 giugno 2019

Più italiani in Israele

[Camminare è la migliore medicina dell’uomo. Ippocrate] Secondo le ultime statistiche dell'ufficio nazionale israeliano del turismo, nel solo mese di maggio gli arrivi di turisti italiani in Israele sono stati 14mila, il 40% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  L'Italia rappresenta il 7° mercato mondiale nel turismo verso la Terra Santa e da inizio anno a ora sono 72.800 gli italiani che hanno deciso di visitare la destinazione. E confrontando questi dati con quelli dello stesso periodo del 2018, la crescita è stata del 34% “Continua a crescere l’interesse dei viaggiatori italiani verso Israele, attirati sempre di più dalle bellezze dei luoghi, dallo sport e dai numerosi eventi che ogni anno animano le città di Tel Aviv e Gerusalemme", ha affernato Avital Kotzer Adari, direttrice dell’ufficio nazionale israeliano del turismo. Nel 2018 l'Italia si è confermata un mercato chiave per la destinazione con 150.600 arrivi, in aumento del 40%. Dall'Italia verso Israele sono oltre 90 i voli diretti a settimana in partenza dagli scali di Milano Malpensa e Bergamo Orio Al Serio, Venezia, Roma, Napoli e con la novità del volo bisettimanale da Catania a Tel Aviv, operato da Sun d'Or - El Al. 

Nessun commento:

Posta un commento