giovedì 27 settembre 2018

Bergamo capitale dei formaggi

[Fare affari senza fare pubblicità è come ammiccare a una ragazza nel buio: tu sai quello che stai facendo ma nessun altro lo sa. Anonimo] Dopo il grande successo dello scorso anno, dal 28 settembre al 1 ottobre, torna a Bergamo: “Forme, Bergamo capitale europea dei formaggi”, la manifestazione dedicata all’arte casearia, giunta alla terza edizione. Per quattro giorni si alterneranno, nelle vie e nei luoghi più affascinanti della città conferenze, mostre, eventi aperti al pubblico e agli addetti ai lavori. Il tema dell’edizione 2018 è “Le origini. Dal buon latte, l’eccellenza casearia”, un viaggio alla scoperta di uno dei prodotti agroalimentari più caratterizzanti e legati ai territori d’appartenenza, risultato di tradizioni secolari e filiere di produzione uniche. Quest’anno il focus sarà sulle 50 D.O.P casearie italiane. Di queste ben 9 vengono prodotte nella provincia di Bergamo che è così la provincia europea che può vantare sul proprio territorio il maggior numero di formaggi D.O.P. Protagonista del palinsesto denso di appuntamenti mira a far conoscere e valorizzare le produzioni di alta qualità, sarà la mostra “Le Forme alle Origini – L’eccellenza casearia italiana in 50 D.O.P.”, a ingresso gratuito, che proporrà al pubblico tutte le D.O.P italiane, per la prima volta riunite, con un allestimento museale di grande effetto, nella Sala delle Capriate di Palazzo della Ragione. Nella loggia porticata del Palazzo, invece, si terrà la mostra-mercato “Piazza Mercato del Formaggio” dedicata alle D.O.P lombarde, dove sarà possibile acquistare le eccellenze casearie del progetto Formaggi Principi delle Orobie. Altro momento dedicato agli appassionati del genere, i “Cheese Lab”, incontri del gusto organizzati nelle sale di Palazzo Terzi, in collaborazione con i maestri assaggiatori di ONAF – Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio, e con Gaetano Ragunì, chef e general manager della NIC – Nazionale Italiana Cuochi, che proporranno uno spettacolare giro d’Italia caseario con abbinamenti studiati dai sommelier del Consorzio Tutela Valcalepio e della Fondazione Birra Moretti. Sabato 29 settembre, spazio all’evento “Buono come il Formaggio”, la serata di gala con asta benefica di grandi formaggi, il cui ricavato sarà devoluto ad ARMR, Fondazione Internazionale Onlus “Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare”, per sostenere l’opera del Centro di Ricerche Cliniche per le Malattie Rare Aldo e Cele Daccò, dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. Durante la serata si terrà il concerto del cantautore David Riondino e del musicista-filosofo Massimo Donà.
   

Nessun commento:

Posta un commento