domenica 1 luglio 2018

Colline Prosecco patrimonio dell’Unesco?

[Qualcuno sbaglia per timore di sbagliare. Gotthold Ephraim Lessing]  Rimandato al 2019 l'ingresso delle Colline del Prosecco nei patrimoni dell'umanità dell'Unesco. Nonostante i 12 voti favorevoli non è stato raggiunto il quorum di 14 dopo l'estenuante trattativa di questi giorni in Bahrein, di fatto tutto è rimandato all'appuntamento del prossimo anno di Baku dove il dossier verrà riesaminato con le integrazioni chieste per avere i voti necessari e superare soprattutto l'ostracismo della Spagna. Per il Governatore Veneto Luca Zaia: "Entrare con un parere strumentalmente negativo e tornare da Bahrein con il maggior numero di consensi dei delegati, senza raggiungere tuttavia la prevista maggioranza di 14 per soli 2 voti, è la dimostrazione palese che il dossier sulle Colline del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene Patrimonio dell'Umanità è stato redatto correttamente. Faremo tutte le integrazioni che l'Unesco richiede e ci rivedremo tra una anno a Baku, alla prossima sessione del Whc".

Nessun commento:

Posta un commento