sabato 9 giugno 2018

Verso il rinnovo cda Gesap

[Occorre molto spirito per sostenere a lungo la parte di bello spirito, e poco buon senso per assumerla. Gotthold Ephraim Lessing] Il Consiglio di amministrazione della Gesap in scadenza, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, ha approvato il progetto di bilancio di esercizio 2017 con un utile di 890 mila euro al netto delle imposte. E’ il quarto consecutivo che il documento finanziario si chiude con il segno positivo. Il bilancio adesso dovrà essere approvato dall’assemblea dei soci. Possiamo dire la Gesap e’ l’unica(delle tante) partecipata del comune di Palermo a chiudere in attivo il bilancio. Ma non mancano le polemiche. L’opposizione alla giunta Orlando sta presentando una interrogazione, anzi un vero atto d’accusa della “mala” gestione. Sarebbero ancora troppe le consulenze esterne, troppi ingegneri non impiegati nel migliore dei modi, i lavori eterni al bhs che creano non pochi problemi nello smistamento bagagli, la protesta degli addetti alla security, il flop dei parcheggi, la prm sempre gestita in maniera precaria ... ci fermiamo per carità di patria.  I risultati raggiunti sono da attribuire all’aumento dei volumi di traffico, non certamente alle qualità degli amministratori. In particolare si è registrato nel corso del 2017 l’incremento dei passeggeri dell’8,35% (5.753.045). Un andamento positivo che si amplifica anche quest’anno: nei primi quattro mesi del 2018 infatti l’aeroporto di Palermo ha accumulato una crescita percentuale del numero dei passeggeri trasportati pari al 18,7% rispetto ai primi quattro mesi del 2017 e ad un aumento dei voli pari al 13,1%. Con queste percentuali di crescita, lo scalo palermitano si piazza al secondo posto nella top ten dei dieci aeroporti con oltre 5 milioni di passeggeri.

Nessun commento:

Posta un commento