domenica 13 agosto 2017

Multa da 5 milioni di euro per Trenitalia

[La voce è una sola: il resto è l’eco.] L'Antitrust sanziona con il "massimo edittale" la società ferroviaria per l'esclusione dai propri sistemi di prenotazione di alcune soluzioni sui treni regionali, "generalmente più economiche". Il Garante ha "accertato che l'insieme di soluzioni di viaggio" proposte sulle emettitrici self-service e sulle App "omette numerose soluzioni con treni regionali, pur trattandosi di alternative sostituibili a quelle invece mostrate, alterando in questo modo la scelta del consumatore". Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio ha firmato il decreto di riparto ed erogazione risorse sul rinnovo del materiale rotabile ferroviario per servizi di trasporto regionale: si tratta di 640 milioni di euro per il quadriennio 2019-2022. Il Ministero precisa che a queste cifre si aggiungono 426 milioni di cofinanziamento regionale, per un totale di 1 miliardo e 66 milioni di risorse in campo ad oggi. Nel dettaglio, le risorse stanziate sono: 210 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020, 130 milioni di euro per l'anno 2021 e 90 milioni di euro per l'anno 2022. Sommando alle somme messe in campo oggi lo stanziamento della delibera Cipe del primo dicembre 2016 di 800 milioni di euro, cui vanno aggiunti 320 milioni di euro di cofinanziamento regionale si arriva a una spesa complessiva di 2 miliardi e 186 milioni "che consente l'attivazione di un processo massiccio di rinnovamento del materiale rotabile destinato si servizi ferroviari regionali".

Nessun commento:

Posta un commento