venerdì 11 agosto 2017

Forse localizzata Betsaida

[La paura è spreco di tempo.] Dopo decenni di scavi, archeologi israeliani sperano di aver finalmente scoperto prime tracce della località di Betsaida-Julias dove ebbero i natali gli apostoli Pietro, Andrea e Filippo. Secondo lo storico romano di estrazione ebraica Giuseppe Flavio era situata nel punto dove il Giordano entra nel Lago di Tiberide, non lontano da Capernaum. E la, in una località chiamata oggi al-Araj (Beit Habek), è tornato adesso alla luce uno strato di terreno con reperti di epoca romana che - secondo il responsabile degli scavi, dott. Mordechai Aviam - potrebbero essere collegati a Julias, una località dedicata alla figlia dell'imperatore Augusto. Lo strato di terreno con reperti romani dell'epoca compresa fra il I e il III secolo - ha spiegato alla stampa il dott. Aviam - si trovava due metri sotto ad uno strato dell'epoca bizantina, ed era finora sconosciuto. Gli archeologi hanno trovato fra l'altro una moneta di argento dell'epoca dell'imperatore Nerone e i resti di una vasca romana atipica nei villaggi della zona. Israele sta procedendo a ritmo serrato nella costruzione, lungo la frontiera con Gaza, della barriera difensiva di cemento, profondamente incuneata sotto terra, con l'obiettivo di contrastare i tunnel scavati da Hamas per colpire lo stato ebraico. "Credo che l'altra parte - ha detto il generale Eyal Shamir, comandante del fronte sud - debba riconsiderare la situazione alla luce di questo". La costruzione - ha spiegato ai media - "sarà completata" anche se Hamas tenterà di colpire i lavori e in presenza di un'eventuale "escalation" della situazione. Il progetto, dal costo stimato 3 miliardi di shekel (circa 746 milioni di euro), include un muro di cemento con sensori alto 6 metri. Attualmente i lavori sono concentrati i sei punti lungo la frontiera: da ottobre prossimo saranno mille gli addetti in 40 punti 24 ore al giorno, escluso il sabato. L'esercito ha mostrato ai media foto di edifici, anche civili, che si ritiene Hamas usi come ingressi ai tunnel.



Nessun commento:

Posta un commento