giovedì 10 agosto 2017

Airgest ok

[F-35: ritardi e costi raddoppiati, ma non possiamo ritirarci. Abbiamo gii incassato le tangenti. www.forum.spinoza.it] L’assemblea dei soci di Airgest, la società che gestisce l’aeroporto di Trapani Birgi, ha approvato l’aumento di capitale necessario a risanare le perdite e avviare la fase di rilancio. I soci presenti in rappresentanza di oltre il 98% delle quote – scrive il Giornale di Sicilia – hanno approvato all’unanimità anche il piano di risanamento elaborato dal management dell’azienda. “L’aumento di capitale che mira a sanare le perdite degli anni precedenti e a salvaguardare l’assetto della società – sottolinea il presidente Franco Giudice – è un passo decisivo per il futuro di Airgest e dell’Aeroporto di Trapani. Ora bisogna accelerare i tempi per portare a conclusione l’iter di gara per le attività promozionali”. La perdita di esercizio per il 2016 è stata di 2,5 milioni di euro. Giudice sottolinea “che è stato avviato un percorso che entro i prossimi due anni dovrebbe portare all’equilibrio economico”. Il capitale di Airgest è ripartito tra la Regione con il 63% delle azioni, la Società Infrastrutture Sicilia al 28%, Cesare Quercioli Dessena con il 6%, la Camera di Commercio trapanese con l’1,7% e alcuni piccoli azionisti allo 0,1%).

Nessun commento:

Posta un commento