giovedì 3 agosto 2017

A IndiGo non interessa Air India

[Temo i greci anche quando portano doni. Virgilio] La compagnia low budget indiana IndiGo non sarebbe interessata a trovare un accordo con il governo Indiano per acquisire la compagnia di bandiera Air India. La notizia, riportata su diversi media indiani, conferma che il vettore, uno dei più in crescita nel paese, non avrebbe intenzione di acquistare l'intera compagnia ma punterebbe piuttosto alle operazioni internazionali di Air India e alla fetta low cost dei voli domestici, rappresentata da Air India Express. I fondatori di IndiGo Rahul Bhatia e Rohit Gangwal hanno detto in una riunione che hanno intenzione di operare collegamenti low cost e di lungo raggio anche se l'accordo con Air India non fosse raggiunto. "IndiGo non sta puntando ad acquisire le società controllate di Air India, dal primo giorno il nostro interesse è sempre stato verso le loro operazioni internazionali. Puntiamo a una crescita con profitto e non a diventare grandi per diventarlo. Non siamo interessati ad acquistare asset che dobbiamo monetizzare in un secondo momento" ha detto Bhatia agli investitori. IndiGo fa voli verso Bangkok, Doha, Dubai, Kathmandu, Muscat, Singapore e Sharjah ma guarda da tempo ai voli lungo raggio verso Europa e Nord America. Rohit Gangwal ha aggiunto che "spera si trovi l'accordo sulle rotte internazionali, in quanto per costruire da soli lo stesso network ci vorrebbero molti anni".

Nessun commento:

Posta un commento