sabato 8 luglio 2017

Microsoft licenzia

[Ci si pente sempre, dopo, di essere stati così buoni. A. Hitler] Nuova ondata di licenziamenti in vista per Microsoft: la compagnia ha riorganizzato il suo reparto di vendita globale per spingere sui servizi 'cloud' in una mossa che, secondo il Wall Street Journal, porterà a "migliaia di licenziamenti". Stando a una lettera inviata ai dipendenti dal vicepresidente Judson Althoff, Microsoft concentrerà le vendite su due aree: clienti di grandi aziende e Pmi. Obiettivo, ha scritto il manager, è "allineare le risorse giuste per il cliente giusto al momento giusto". Microsoft punta a rilanciare la piattaforma di cloud computing Azure, vendendo ai clienti l'utilizzo di software in abbonamento. Si tratta di un modello diverso rispetto alla vendita una tantum della licenza d'uso di programmi come Office. Microsoft non ha annunciato esuberi legati alla riorganizzazione. In base alle indiscrezioni raccolte dal Wsj, i licenziamenti interesseranno le sedi della compagnia a livello globale.

Nessun commento:

Posta un commento