lunedì 19 giugno 2017

AirHelp premia vettori

[Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire ma anche sognare; non solo pianificare ma anche credere. Anatole France] Sono Singapore Airlines, Etihad Airways e Qatar Airways le prime tre compagnie al mondo secondo la classifica stilata da AirHelp Score che quest'anno non si limita ai vettori aerei ma aggiunge anche la classifica dei migliori e peggiori aeroporti. AirHelp, leader mondiale nell'assistenza ai passeggeri in caso di ritardi e cancellazioni, ha creato quello che milioni di passeggeri richiedevano: Uno strumento in grado di far conoscere davvero cosa aspettarsi quando si sceglie dove viaggiare e quale
compagnia aerea scegliere, il prezzo del biglietto non può essere la sola discriminante. Le compagnie aeree vengono valutate seguendo 3 fattori. Puntualità con la percentuale dei voli del vettore aereo arrivati con non oltre 15 minuti di ritardo; qualità del servizio offerto basato sulle valutazioni compiute da SkyTrax su centinaia di fattori come spazi negli aeromobili, sedili e servizi offerti; assistenza ai passeggeri valuta invece come vengono assistiti i passeggeri in caso di disagi e problemi con i loro voli (tempi di risposta, tempi di risarcimento, percentuale immotivati rifiuti di risarcimento ecc.) Su queste basi le sei migliori compagnie aeree al mondo sono: Singapore, Etihad Airways, Qatar Airways, Austrian Airlines, Air Transat e l'Italiana Air Dolomiti. In fondo alla classifica troviamo 3 dei principali vettori operanti in Italia con Alitalia 56esima, EasyJet 73esima ed addirittura Ryanair all'83esimo posto. Gli aeroporti vengono valutati invece attraverso i seguenti parametri: puntualità, con la percentuale di voli in partenza che hanno subito un ritardo di più di 15 minuti; qualità dei servizi offerti all'interno dell'aeroporto, la sua pulizia ed altri numerosi fattori monitorati da SkyTrax; sentimento dei passeggeri attraverso l'analisi delle valutazioni e dei commenti rilasciati online e sui socials riguardo all'aeroporto. Ai primi tre posti si sono piazzati gli scali di Singapore, Monaco di Baviera e Hong Kong. Nel 2016, solo in Italia, 600.000 passeggeri passati per gli aeroporti italiani avrebbero diritto ad un risarcimento per ritardo, cancellazione o overbooking del loro volo. AirHelp, negli ultimi 4 anni, ha aiutato più di 3 milioni di persone in tutto il mondo ad ottenere risarcimenti e rimborsi per oltre 200 milioni di euro.

Nessun commento:

Posta un commento