domenica 19 marzo 2017

Piergiorgio Tiboni è morto

[Federica Guidi si dimette: era ministro per lo Sviluppo economico. Casomai vi chiedeste perché non la conoscevate. spinosa.it] È morto oggi a Milano, dopo una lunga malattia, Piergiorgio Tiboni il fondatore della Confederazione unitaria di base (Cub), considerato il più importante sindacato alternativo a Cgil, Cisl e Uil. Aveva 78 anni: era nato il 5 maggio 1938 a Vobarno, centro del Bresciano dove aveva iniziato a lavorare nella locale fabbrica della Falck come operaio. Figura carismatica, dalla forte personalità, Tiboni venne eletto delegato per la Fim-Cisl e poi, arrivato a Milano, diventò segretario generale. Erano i tempi in cui la Federazione dei meccanici cislini era la punta più avanzata delle lotte operaie in tutta Italia al punto da essere ritenuta spesso più a sinistra perfino della Fiom-Cgil. Proprio queste posizioni portarono alla rottura con i vertici romani che lo 'licenziarono'. Nel 1992 fondò la Cub. "Era un uomo che ha sempre avuto a cuore la giustizia e la difesa dei più deboli", lo ricorda il figlio Luca. I funerali si terranno mercoledì nel capoluogo lombardo. Voglio ricordare il suo libro, dal titolo: "Il coraggio di volare. La Cub: venticinque anni di storia del sindacato di base".  Il racconto in prima persona di Piergiorgio Tiboni, sindacalista anomalo, sempre controcorrente, sempre in lotta per la difesa dei più deboli: attraverso la sua storia conosciamo la fisionomia della Confederazione Unitaria di Base, sindacato di base, vicino alle trasformazioni sociali del paese e alla ricerca di risposte innovative ai problemi dei lavoratori. Nei suoi venticinque anni di attività, la Cub ha condotto una aspra attività critica verso il sistema politico, a fianco degli operai in lotta contro chiusure e crisi, dei giovani ogni giorno più colpiti dalla precarietà, dei lavoratori immigrati per la loro integrazione. Storia di un sindacato che è storia dell'Italia contemporanea, dei suoi cambiamenti sociali e politici. Chi riempirà il vuoto lasciato da Tiboni?

Nessun commento:

Posta un commento