giovedì 9 marzo 2017

Mafia e cavalli

[La rete è ovunque, basta fermarsi un attimo per osservarla. Siamo in guerra] L'ippodromo 'La Favorita' di Palermo "sospende l'effettuazione dei convegni di corsa" dal prossimo 10 marzo per assicurare "la sicurezza e la prevenzione delle infiltrazioni criminali". Lo ha deciso il ministero delle Politiche agricole, con un decreto del capo dipartimento Luca Bianchi, che è pubblicato sul sito dell'ippodromo. La decisione fa seguito a un'iniziativa, di cinque giorni fa, del presidente della società Ires, Giovanni Cascio, pubblicata anche questa sul sito dell'ippodromo: "A seguito delle irregolarità verificatesi in occasione della corsa del 24 febbraio scorso - si legge nella nota - a tutela della società stessa e delle persone oneste che frequentano e lavorano presso l'ippodromo, sospende da domani lo svolgimento delle corse fino a quando non saranno messe in atto dalle Autorità preposte adeguate misure per poter garantire il corretto svolgimento delle corse e scongiurare il rischio di infiltrazione della criminalità organizzata presso l'ippodromo".

Nessun commento:

Posta un commento