sabato 18 marzo 2017

Gruppo Iag accetta la sfida

[Il Manifesto pubblica l’articolo postumo del collaboratore scomparso. Lo fanno spesso anche con Veltroni. spinoza.it] International Airlines Group (Iag), il gruppo che possiede - tra le altre - le compagnie aeree British Airways, Iberia e Vueling, si prepara a lanciare un servizio transoceanico low cost a partire da giugno. Le prime mete a lungo raggio della nuova compagnia, che si chiamerà Level e farà base a Barcellona, saranno Los Angeles, San Francisco, Buenos Aires, e la Repubblica Dominicana, a un prezzo annunciato di 149 dollari per un volo di andata. L'equipaggio, almeno all'inizio, sarà "prestato" da Iberia, e Level volerà con due A330 prodotti dal colosso franco-tedesco Airbus, principale rivale dell'americana Boeing. È vero, i voli low cost esistono da anni: basti pensare, solo in Europa, a compagnie come l'irlandese Ryanair e la spagnola Vueling (posseduta proprio da Iag). Questa dei voli transoceanici, però, è una fascia di mercato che solo recentemente ha iniziato ad avere i suoi pionieri. Non Ryanair, che da anni promette una tratta a basso costo tra Europa e Stati Uniti, ma per esempio Norwegian Air, che dal 2013 effettua voli a lungo raggio tra Europa e Stati Uniti, e che ora ha annunciato di voler aggiungere ulteriori destinazioni a quelle attuali (che comprendono New York, Boston, San Francisco, Miami, Las Vegas). Questo finora aveva spinto le compagnie storiche - come appunto British Airways - a cercare di competere offrendo prezzi più vantaggiosi. Ma nessun grande gruppo "istituzionale" si era spinto fin qui, cioè ad aprire una compagnia low cost. La scelta di Barcellona, poi, non è casuale: qui fa base infatti anche Vueling, la loro compagnia low-cost per l'Europa. "Questo consentirà ai clienti di mettere insieme un volo dell'estesa rete europea Vueling e uno dei voli di Level a lungo raggio", ha dichiarato alla Bbc Willie Walsh, l'amministratore delegato di Iag.

1 commento:

  1. Nel bel mezzo dell'ennesima discussione nazionale sul futuro Alitalia il trasporto aereo italiano registra un annuncio importante, con il vettore low cost spagnolo Vueling che ha aperto ufficialmente le vendite dei biglietti della compagnia aerea Level direttamente dal proprio sito vueling.com, in aggiunta a quello flylevel.com. Level è la nuova low cost a lungo raggio del gruppo IAG (la quinta compagnia IAG, insieme ad Aer Lingus, British Airways, Iberia e appunto Vueling). Basata su Barcellona, darà il via alle sue operazioni il prossimo giugno 2017. Con questa operazione, i passeggeri italiani di Vueling in partenza dai 16 aeroporti nazionali dove opera Vueling possono raggiungere l'hub di Barcellona con un volo diretto per avere poi accesso a tutto il network a lungo raggio di Level. Il primo volo di Level decollerà il primo giugno 2017 da Barcellona verso Los Angeles, e sarà seguito in questa prima fase da quello per San Francisco (Oakland) il 2 giugno, Punta Cana il 10 giugno e Buenos Aires il 17 giugno. Per il trasporto aereo europeo quello della crescita del segmento low cost di lungo raggio, una volta considerato solo una mera ipotesi, rappresenta certamente una fase di svolta, consentendo di volare come nelle tratte di corto-medio raggio intraeuropee a prezzi sempre più accessibili. Una offerta che guarda ad un mercato giovane e digital, con il 50 per cento degli utenti che visitano il sito della compagnia flylevel.com che hanno tra i 18 ed i 34 anni, mentre il 60 per cento del totale vi accede attraverso mobile. Vueling ha dato il via alle sue operazioni in Italia nel 2004. Per la stagione estiva 2017, Vueling opera 88 rotte in partenza da 16 aeroporti italiani, incluso Roma Fiumicino, secondo hub internazionale della compagnia aerea. In tutto il suo network, Vueling sarà operativa complessivamente con più di 346 rotte verso più di 135 destinazioni in tutta Europa, Medio Oriente e Africa. La compagnia conta su una flotta di 108 aerei con 20 basi operative.

    RispondiElimina