sabato 11 marzo 2017

Bitcoin supera l'oro

[Parigi, ucciso uomo con una cintura esplosiva finta. Ora lo aspettano 72 bambole gonfiabili. spinoza.it] È possibile che il Bitcoin possa divenire il nuovo standard di riferimento per le valute? Perché no, visto che per la prima volta nella sua storia la criptovaluta vale più dell’oro. Una singola unità di Bitcoin ha infatti ora un valore di 1,238.11 dollari, superando dunque il valore dell’oro di 1237,73 dollari per oncia. L’impennata è attribuibile all’ottimismo che accompagna la possibile approvazione da parte delle autorità statunitensi del primo exchange-traded fund (Eft) in bitcoin. Una motivazione potrebbe essere che molti utenti vedono nei Bitcoin una moneta per attività illegali. Un’altra motivazione potrebbe essere che è vista come una moneta speculativa anche se si basa sulle leggi fondamentali del mercato quali domanda e offerta. Un’alta domanda di moneta ne fa alzare il prezzo, un’alta offerta di moneta ne causa l’abbassamento. Da tenere in conto anche l’aumento della domanda in Cina, dove gli investitori li comprano per eludere i nuovi limiti ai movimenti di capitali all’estero. I pagamenti in Bitcoin, come tuti i pagamenti digitalizzati, avvengono spesso su soluzioni basate sul blockchain, una tecnologia che consente il passaggio di informazioni da un punto ad un altro di una rete di computer, in massima trasparenza e sicurezza. Molti considerano il blockchain il futuro delle transazioni finanziarie dei singoli, ma anche dei grandi istituti finanziari, insieme alla firma elettronica, alle soluzioni per difendersi da attacchi informatici e alle nuove tecnologie di contabilità.

2 commenti:

  1. Nuova sconfitta per i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss. Dopo aver perso la causa con cui rivendicavano la paternità di Facebook e accusavano il 'nemico' Mark Zuckerbger di aver rubato l'idea, è la Sec a respingere la loro ultima iniziativa, quella di un exchanged-trade fund per il Bitcoin. Una bocciatura che gela le speranze di rendere la moneta virtuale più accessibile al grande pubblico. E fa affondare il Bitcoin, innescando un calo fino al 18,4% a 978,76 dollari. Solo nei giorni scorsi il Bitcoin era salito al nuovo massimo storico di 1.277,7 dollari, superando per la prima volta le quotazioni dell'oro. I fratelli Winklevoss avevano proposto un Etf in grado di seguire il prezzo del Bitcoin ed essere acquistato e venduto facilmente come i titoli azionari, consentendo di fatto lo sbarco della valuta virtuale al grande pubblico. Un Etf in Bitcoin, infatti, consentirebbe di investire nella moneta digitale nello stesso modo in cui si investe nei fondi legati a monete reali.

    RispondiElimina
  2. Il bitcoin mette a segno un nuovo record toccando per la prima volta la quota di 2.500 dollari. A dirlo è CoinDesk, sito d'informazione specializzato in valute virtuali, secondo cui il bitcoin ha superato i 40 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. Dall'inizio dell'anno il valore del bitcoin è cresciuto del 150%. Nei primi giorni di gennaio, infatti, la criptovaluta aveva sfondato il tetto dei mille dollari per prima volta dal 2013. Il traguardo dei 2.000 dollari, invece, è stato raggiunto per la prima volta nella storia il 20 maggio scorso.

    RispondiElimina