mercoledì 21 dicembre 2016

Autogrill apre a Mosca

[Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. John Steinbeck] C'è un po' di Italia in più a Mosca. La major Rosneft ha annunciato una nuova rete di caffetterie A-Café aperte accanto alle sue aree di rifornimento nella regione intorno alla capitale russa e ha dichiarato di aver scelto il brand perché sinonimo di qualità. Per ora si parla di 5 punti vendita, frutto di una collaborazione con HMSHost International, controllata di Autogrill. Ma potrebbero aumentare, dal momento che il mercato cresce insieme con il desiderio degli acquirenti. Per il Paese guidato da Vladimir Putin, l'apertura degli A-Café non è un semplice esperimento: nel 2014 erano stati inaugurati otto A-Café a Sochi in occasione delle Olimpiadi Invernali, molto apprezzati dagli ospiti dei Giochi. "Autogrill è una compagnia ben nota. Sono presenti in 30 Paesi al Mondo e noi di Rosneft studiamo i trend e l'offerta. E ci siamo accorti che A-Café rispondeva non solo alle esigenze degli acquirenti, ma anche si addiceva alle nostre, come compagnia" spiega Avril Conroy vice presidente di Rosneft per lo sviluppo del business retail. HMSHost International è già presente in Russia, in altri formati, in particolare all'aeroporto di San Pietroburgo. "La Russia è un mercato interessante. Sia per dimensioni, che per sviluppo demografico. Quanto a Rosneft, stiamo valutando se estendere la nostra collaborazione nel futuro" precisa il Ceo Walter Seib.

Nessun commento:

Posta un commento