mercoledì 23 novembre 2016

25/11 sciopero,non solo,Fs

[La mia vita non è nelle mani di Dio finché io ho un'arma nelle mie.
TOM CLANCY]  Ferrovie dello Stato Italiane comunica in una nota che alcune sigle sindacali autonome hanno proclamato uno sciopero del personale del Gruppo FS dalla mezzanotte alle 21.00 di venerdì 25 novembre 2016. Manca poco allo #sciopero generale del 25 novembre 2016, che causerà profondi disagi nel trasporto dei treni, mezzi pubblici e aerei nella giornata di venerdì. Un caos a livello nazionale che interesserà diverse società e aziende del trasporto pubblico, come ad esempio Trenitalia, Trenord, Atac e Alitalia. Di seguito vi elencheremo tutte le agitazioni previste sul territorio italiano tra due giorni, partendo dal settore ferroviario fino a concludere con quello aereo, in modo da offrire una panoramica completa. Per quanto riguarda lo sciopero dei treni del 25 novembre, esso coinvolgerà il personale di Trenitalia, Trenord e NTV. La durata della protesta sarà di 21 ore. Avrà inizio dalla mezzanotte di venerdì (notte compresa tra giovedì 24 e venerdì 25) fino alle ore 21.00 dello stesso giorno. Sul sito trenitalia.com è possibile leggere l'avviso riguardante l'adesione del personale Gruppo FS italiane, con le modifiche alla circolazione e i treni garantiti. Le frecce, si sottolinea, circoleranno regolarmente. Trenord ricorda le fasce di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Rimanendo nel settore ferroviario, indichiamo lo sciopero del personale Trenitalia divisione cargo regione Emilia Romagna, della durata di 8 ore, dalle 9 alle 17. L'agitazione è stata proclamata lo scorso 14 novembre. I sindacati dietro la protesta sono Federazione SGB, Osr Filt, Fit, Uilt, Ugl-Af e Fast. Per maggiori indicazioni su eventuali modifiche vi consigliamo di tenervi aggiornati attraverso il profilo Twitter @fsnews_it. Entrando nello specifico del settore del trasporto pubblico, si segnala lo sciopero di Atac a Roma del 25 novembre, sempre collegato alla vertenza nazionale (l'ultimo 10 giorni fa). La durata è di 24 ore. Sempre nella capitale si segnala lo stop dei dipendenti dell'azienda Tpl, in questo caso per 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30. C'è anche lo sciopero Atm a Milano, nel dettaglio ad incrociare le braccia sarà il personale della società Autoguidovie della città lombarda, per un totale di 4 ore, dalle 11 alle 15. Lo sciopero dei mezzi pubblici di venerdì 25 novembre si estende anche ad altre regioni italiane. In Piemonte tutto il personale osserverà 4 ore di stop secondo varie modalità. A livello locale, a Torino, stop di 24 ore dei dipendenti di Ca Nova. Dalle 10 alle 14 incrocia le braccia il personale Asf Autolinee di Como. A Bergamo aderisce allo sciopero Sab Autoservizi (24h). Di 24 ore anche lo sciopero del personale Sad della città di Bolzano, in Trentino Alto Adige. E ancora, disagi previsti a Venezia e Treviso per l'agitazione del personale delle società Atvo e Mom. In tema di trasporto pubblico locale, il calendario degli scioperi prevede agitazioni al Sud Italia, nello specifico nella provincia di Cosenza, dove ad aderire all'agitazione nazionale sono i dipendenti di Fata Autolinee, Zanfini Tours di Acri ed infine Consorzio Autolinee di Cosenza. Per ulteriori aggiornamenti su eventuali modifiche agli orari e alla circolazione dei mezzi, potete consultare i siti ufficiali delle società coinvolte. Anche il settore aereo è coinvolto nello sciopero generale di venerdì 25 novembre. Il personale del Gruppo Alitalia-Sai si asterrà dal lavoro per 4 ore, dalle 13 alle 17. Ad incrociare le braccia sarà anche il personale sicurezza e vigilanza della società Sea Aeroporto di Milano Malpensa, sempre per 4 ore, dalle 13 alle 17. Disagi infine all'aeroporto Torino Caselle per l'agitazione del personale della società Aviapartner.

Nessun commento:

Posta un commento