giovedì 1 settembre 2016

Regolamento di conti a Lmp

[NUN ME SCACIOTTA’/STUCCA’ LA BOMBARDA: non mi importunare] Pubblicato  nel sito del gestore dello scalo di Lampedusa la gara d'appalto  per l'assegnazione dell'area alla ditta che venderà il carburante.  Mai fatta fino ad ora, ma concessa alla Nautilus dall'Enac, adesso dovrà seguire le vie del pubblico appalto pubblico. Dopo una lunga vicenda che ha visto i migliori avvocati difendere gli interessi dell'ast aeroservizi, gestore dello scalo di Lampedusa, da una parte e dell'altra la Nautilus. I giudici hanno definitamente detto che l'ast ha ragione e di conseguenza hanno condannato il denunciante.  L’indagine di mercato di cui al presente AVVISO, è funzionale alla successiva attivazione di una procedura ad evidenza pubblica, ai sensi del D.Lgs. 50/2016, per l’affidamento in subconcessione dell’impianto di deposito e rifornimento di carburante avio e gasolio, ubicato all’interno del perimetro dell’air side, sul sedime dell’Aeroporto di Lampedusa. AST Aeroservizi S.p.A. – Società di Gestione dell’Aeroporto di Lampedusa – intende svolgere una selezione concorrenziale tra primari operatori del settore, per l’affidamento in regime di subconcessione, in via esclusiva, delle attività di seguito riassunte in forma sintetica e non esaustiva. La sub concessione avrà una durata di n° 10 (dieci) anni e potrà essere formalizzata solo ad esito della procedura ad evidenza pubblica da attivarsi presuntivamente entro il prossimo 31 ottobre 2016. La convenzione di servizio da sottoscrivere con il soggetto aggiudicatario a conclusione dell’iter procedurale di selezione, avrà decorrenza dalla data di pubblicazione del Decreto di concessione ventennale a favore di AST Aeroservizi S.p.A. da parte del MIT. Gli operatori economici interessati ad essere invitati alla selezione concorrenziale dovranno fare pervenire entro le ore 12:00 del prossimo 15 settembre 2016, esclusivamente con lettera da inviare all’indirizzo di posta certificata astaeroservizispa@legalmail.it, la propria manifestazione di interesse, completa di tutte le informazioni occorrenti (esatta denominazione, sede legale, fatturato globale del triennio, ecc.), e fornendo, se ritenuto opportuno, ulteriori elementi illustrativi sui servizi resi sul mercato, sulle alternative o plurime soluzioni tecniche ed organizzative che si propongono, nonché sulle principali esperienze maturate nell’ultimo triennio.
Anche a Comiso non si sarebbe fatta la gara d!appalto per  vendere idrocarburi, ma a breve anche qui le regole saranno uguali per tutti.

Nessun commento:

Posta un commento