domenica 21 agosto 2016

Michael ringrazia Matteo


[Efraim si è unito agli idoli; lasciali! Osea 4:17] Ryanair ha accolto con grande favore le iniziative prese dal Governo del presidente Matteo Renzi di annullare l’incremento di €2.50 della tassa municipale dal 1º Settembre 2016, e la modifica delle linee guida aeroportuali del Ministro Graziano Delrio, che permetteranno agli aeroporti regionali italiani di competere in condizioni di parità con gli aeroporti di Roma e Milano, purché siano conformi alle norme MEIP dell'UE. Per fortuna, in questo caso, la lobby vince. Queste iniziative hanno permesso all’aeroporto di Pescara di raggiungere un nuovo accordo di crescita con Ryanair, che ora modificherà la decisione di chiusura precedentemente annunciata della base di Pescara nel mese di novembre.
 Ryanair ha anche annunciato, in risposta a queste iniziative del Presidente Renzi e del Ministro Delrio, che accelererà i piani di sviluppo per il mercato italiano nel 2017, che vedrà investimenti e crescita record di Ryanair per il turismo italiano come segue:10 nuovi aeromobili (un investimento di oltre $1 miliardo) allocati al mercato Italiano; 44 nuove rotte, 21 presso gli aeroporti di Roma e Milano e 23 presso gli aeroporti regionali italiani; 3 milioni di nuovi passeggeri saranno trasportati (10% crescita nel 2017). Oltre 35 milioni di clienti voleranno da/per gli aeroporti italiani con Ryanair nel 2017; 2.250 posti di lavoro verranno creati da Ryanair presso gli aeroporti italiani nel 2017. Questa crescita avrà un costo che verrà pagato dai contribuenti a beneficio di Michael O’Leary. Continuano le trattativa con l'aeroporto di Alghero “e siamo fiduciosi di chiudere -dichiara O'Leary- con loro un accordo analogo quando, ai primi di settembre, concluderanno il progetto di privatizzazione in corso, che potrebbe consentire alla base Alghero di riaprire a fine novembre.


Nessun commento:

Posta un commento