mercoledì 24 agosto 2016

La via del sale a Paceco

[NUN TE BAGNA’ ‘A CAPOCCIA CHE TE SE GONFIA LA SEGATURA: non sei dotato di una grande intelligenza] Giunta all' ottava edizione la rassegna "Rosso Aglio e Bianco Sale", volta alla valorizzazione del patrimonio culturale, paesaggistico e gastronomico della via del sale. La rassegna inizierà l'1 settembre, per una due giorni ricca di eventi all'interno del Museo del Sale e della riserva naturale orientata delle saline di Trapani e Paceco, scenario suggestivo e di notevole rilevanza naturalistica, dove il sale viene raccolto ancora oggi con metodi tradizionali e preziose specie vegetali ed animali come gli eleganti fenicotteri rosa, affollano le vasche delle saline insieme a tante altre varietà migratorie e nidificanti. Sarà possibile visitare, su prenotazione (on line sul sito www.rossoaglio.it), alcuni dei luoghi più interessanti per fauna e flora dell'oasi WWF. Durante gli orari della manifestazione, inoltre, l'ingresso al Museo del sale resterà gratuito. Da non perdere la tradizionale e suggestiva raccolta del sale al tramonto, con i canti dei salinai, che si svolgerà ogni giorno con inizio al tramonto e chiusura in notturna. Presso il Museo del Sale di Nubia verrà allestito il villaggio gastronomico, con prodotti tipici e il mercato dei sapori a km zero. Su tutti due prodotti d'eccellenza della Sicilia occidentale: il sale marino di Trapani e l'aglio rosso di Nubia, entrambi presìdi Slow Food, che saranno protagonisti di cooking show, dimostrazioni ed approfondimenti che ne esalteranno il valore culinario e nutrizionale. I sapori autentici e genuini con le tecniche di cottura e di intrecciatura dell'aglio, le bellezze della fauna e della flora della riserva Naturale e la grande tradizione della raccolta manuale del sale caratterizzeranno la due giorni, che è organizzata dal Comune di Paceco in collaborazione con l'associazione "Trapani Welcome", le sezioni locali di WWF e Slow Food, l'Associazione "Saline e Natura", il consorzio Aglio Rosso di Nubia, l'Associazione "Salviamo i mulini", la ProLoco di Paceco e il centro di Cultura gastronomica "Nuara". Durante la nuova edizione, ci sarà un annullo filatelico a cura di Poste Italiane.

Nessun commento:

Posta un commento