lunedì 9 novembre 2015

Stop alle attività di Estonian Air

[Tristu que i s’annada mala. Triste come l’annata cattiva. Dicesi ad una persona triste.] Estonian Air ha cessato di operare da ieri, 8 novembre. Ne dà notizia la compagnia sul suo sito Internet. I passeggeri che hanno prenotato voli direttamente dalla compagnia saranno rimborsati dall’11 dicembre, coloro che hanno prenotato tramite un altro vettore, come Sas, Klm o Brussels Airlines, si vedranno proporre un rimborso o un volo alternativo. La decisione di fermare l’attività segue l’ordine, da parte della Commissione europea, al vettore estone di rimborsare gli aiuti pubblici che ha ricevuto per un totale di 85 milioni di euro, che considerati gli interessi arrivano a 91 milioni. Aiuti che, si sottolinea da Bruxelles, il vettore non ha saputo mettere a frutto per realizzare un piano di ristrutturazione credibile. L’Estonia ha comunque già comunicato che una nuova compagnia controllata dallo Stato, Nordic Aviation Group, sta per essere lanciata. Questa nuova realtà si farà carico di almeno otto mete operate da Estonian Air. Ad oggi non ha una flotta o personale, e dunque, in un primo tempo, si appoggerà ad altri vettori per assicurare i voli. Ad esempio Adria Airways le darà accesso a un certificato di operatore di volo, alla sua piattaforma commerciale e al suo sistema di biglietteria.

Nessun commento:

Posta un commento