lunedì 23 novembre 2015

Questo ci meritiamo ...

[Che tutti i padri del mondo, al momento di lasciarci, sappiano quanto sarà grande il nostro pericolo senza di loro. / Ci hanno insegnato a camminare, ma non cammineremo più. / Ci hanno insegnato a parlare, ma non parleremo più. / Ci hanno insegnato a vivere, ma non vivremo più. / Ci hanno insegnato a diventare Uomini, ma non saremo più neanche Uomini: non saremo più niente. Joël Dicker] Lo scalpore  che ha suscitato la strage di Parigi non  è  figlia della causalità. La Francia è la Gran Bretagna hanno subito duri attentati con tante vittime lasciate sul campo. La Spagna non è da meno. Che dire della distruzione di Palmira, patrimonio dell'umanità, valore inestimabile nessuno si questi paesi, ignoranti, ha mosso un dito. L' Italia (che si atteggia a superpotenza ma ancora non riesce a portare a casa i due militari italiani assaggio del governo indiano)e la Grecia sembrano restare immuni, ma restano molto vulnerabili. Ma in tutti questi anni questi paesi cosa hanno fatto? Hanno destabilizzato un'area sempre in bilico tra pace e guerra. Hanno attaccato la Libia destabilizzando un paese chiave della zone locale geopolitica, la morte del tiranno di Tripoli è un fatto positivo ma l'Europa non ha trovato soluzioni. Stesso discorso per Damasco, dove il tiranno resta al suo posto, ma non esiste una politica europea unita. Il tiranno Putin ha deciso di tirare nel conflitto siriano, Russia che tra l'altro è sotto embargo da parte occidentale. Gli USA fanno le guerre per interessi cinematografici, dopo la seconda guerra mondiale non hanno più vinto una guerra, un solo pareggio in Corea. In Iraq, liberato dal tiranno,  hanno lasciato un paese nel caos, presto lasceranno l'Afganistan e l'incertezza diventerà, anche qui, una certezza per i terroristi che potranno inventarsi sedicenti califfati.  Davanti a tanta divisione, incongruenza i terroristi guazzano. Israele che in fatto di lotta al terrorismo ha idee molto chiare, basterebbe chiedere al Mossad,  Shin Bet per sapere che cosa bisognerebbe fare. Con chi è disposto a morire per Allah non si tratta ... L'Iran, da sempre, appoggia la Siria e insieme controllano il Libano, sciita e sunniti si stanno scannando. L'Arabia Saudita ed altri paesi della zona diffidano, non da ora, dall'alleanza di Siria e Iran. L'intervento di Puntin a sostegno di Assad rafforza la potenza sempre più crescente di Teheran.   Basta poco per fare cadere un paese nel caos, prendiamo gli apt. Controlli severissimi al momento degli imbarchi, ma prima cosa succede? Niente. Non ci sono nessun tipo di controlli su valigie e persone. Basta introdurre un bagaglio (o più) ripieno di esplosivo nel sistema del bhs  di più apt è il caos è servito.

Nessun commento:

Posta un commento