lunedì 16 novembre 2015

PRIMI LICENZIAMENTI DEL JOBS ACT

[Ogni animale si unit cum s’ispecie sua. Ogni animale si accoppia con la sua specie. Metaforicamente dicesi dei cattivi che si uniscono con i loro pari.] Tre operai della cartiera Pigna Envelopes di Tolmezzo, in provincia di Udine, assunti a marzo con il contratto a tempo indeterminato introdotto dal Jobs act, sono stati licenziati dopo soli otto mesi. Motivo: un 'calo di produzione', sostiene l'impresa. Il posto fisso ha evidenziato tutta la sua fragilità. La società ha potuto beneficiare dei generosi incentivi previsti dalla legge di Stabilità 2015, che esonerano il datore di lavoro dal pagamento dei contributi per tre anni.

Nessun commento:

Posta un commento