mercoledì 21 ottobre 2015

Il re (Gh Pmo) è nudo

[Mezus unu bonu amigu, qui non unu malu maridu. Meglio un buon amico che un cattivo marito. Frase sarda] Alla fine quello che nessuno avrebbe minimamente  ipotizzato, immaginato si avvera. La Gh Pmo soccombente deve pagare chi ha vinto la causa, 37 dipendenti, pagherà a rate. Entro giorno 27 pagherà l'80% dello stipendio, il restante 20% entro la prima settimana di novembre. Qualcuno sostiene che Gh metterebbe il 60%, il 20% lo metterebbe la Gesap. Dopo infinite trattative Gh non è riuscita a convincere tutti, morale della favola non ci sono soldi, il banco perde. Con tutto il suo lavoro non solo non riesce, in tutti questi anni, a fare utili ma adesso sarebbe iniziata la stagione dello stipendio a rate. In attesa che il tar americano dia il verdetto definitivo su Sigonella un inverno, pieno di preoccupazioni e incertezze incombe su le famiglie dei dipendenti Gh. Con quale spirito la Nimitz sarà operativa? Metterà la necessaria cattiveria quando applicherà le regole di ingaggio, probabilmente sarà operativa all'80%. Ci saranno rimpianti, pentimenti tra gli scappati? Purtroppo, per fortuna la vita è fatta di scelte ... I più depressi di tutti saranno i 100 ex Gesap che credevano di essere ancora tutelati dal gestore e invece sono dei comuni mortali. Il 20% che viene a mancare, momentaneamente ,in busta paga ai dipendenti Gh equivale alla stessa quota che la Gesap ha come azionista in Gh. Se avesse un minimo di buon senso la Gesap dovrebbe garantire il 20% mancante ... Ci saranno assemblee, dibattiti dove  Nietzsche e Marx si davano la mano e dove la più carina, la più cretina filava tutti tranne che te. Sindacalisti che lasceranno il caraoche per arringare la folla, altri che vorranno ancora sapere per quale motivo non sono stati presi gli ex stagionali Pae Mas. Si minacceranno scioperi, proteste, azioni eclatanti ... Ma alla fine della discussione non si farà nulla per un motivo semplice, noi non siamo francesi.

Nessun commento:

Posta un commento