giovedì 22 ottobre 2015

IL METODO GESAP SOTTO PROCESSO

[Il perfetto delinquente deve essere immorale, amorale, asessuale e incorruttibile. Totò-Antonio de Curtis] Santi Palazzolo, il pasticcere di Cinisi (Palermo) che ha denunciato e fatto arrestare l'ex presidente della Camera di Commercio di Palermo, Roberto Helg, per corruzione, ha deposto oggi al processo, che si celebra in abbreviato, e in cui è parte civile. Helg fu arrestato in flagranza nel marzo scorso mentre intascava una mazzetta. A carico dell'ex numero 2 della Gesap, tuttora ai domiciliari, la Procura ha chiesto il giudizio immediato. In tutti questi mesi gli inquirenti hanno scoperto se Helg era solo o aveva dei complici? Quando parlava al plurale millantava arbitrariamente amicizie all'interno del cda della Gesap? Gli appalti setacciati dagli inquirenti hanno evidenziato delle irregolarità? Domande che speriamo avranno a breve delle risposte. La testimonianza del pasticcere, che dopo avere ricevuto la richiesta di una tangente di 100 mila euro per ottenere una proroga dell'affitto di un locale all'aeroporto di Palermo, chiestagli da Helg, si è rivolto ai carabinieri, è stata decisa dal gup. Helg, grazie alla denuncia della vittima, è stato arrestato in flagranza, a marzo scorso, mentre intascava la mazzetta. A carico dell'ex numero 2 della società che gestisce l'aeroporto di Palermo, tuttora ai domiciliari, la Procura ha chiesto il giudizio immediato. Istanza accolta dal gip a cui ha fatto seguito la scelta, del legale dell'imputato, del processo abbreviato. Stamattina davanti al gup Cardamone, Palazzolo ha raccontato come decise di rivolgersi ai carabinieri, le pretese di Helg, che gli aveva chiesto la tangente promettendogli il rinnovo dell'affitto, e il giorno della consegna del denaro. Il processo è stato rinviato al 29 ottobre, data in cui è prevista la discussione delle parti e, probabilmente, la sentenza.

1 commento:

  1. Chi erano i complici dentro la Gesap?
    Per quale motivo almeno tre componenti del CDA (su 5) hanno dato pareri favorevoli a concessioni in danno di Gesap?
    Nel 2009 in tutte le sedi istituzionali e non solo denunciavo quanto accadeva nella gestione delle aree commerciali della Gesap.
    Repubblica, Il Giornale di Sicilia, Rosalio, questo Blog e tanti altri rilanciavano le mie accuse nei confronti della gestione delle concessioni, ma non è accaduto niente.
    Adesso dopo l’ arresto di Roberto Helg ed il licenziamento di Carmelo Scelta ci si chiede se era una prassi consolidata?
    Ora qualcuno dovrà giustificarsi e qualcun altro forse essere arrestato.
    Alfredo Nocera ( Buona Sicilia)

    RispondiElimina