mercoledì 28 ottobre 2015

Carl Icahn twitta: ho "grande quota" Aig ...

[Ama si queres esser amadu. Amate se volete essere amato. Frase sarda] L'investitore attivista Carl Icahn torna a twittare e questa volta lo fa annunciando di avere acquistato una partecipazione nel colosso assicurativo americano American International Group (Aig): "Possiedo una grande quota in Aig", scrive sul social media aggiungendo di avere inviato una lettera (di cui fornisce un link) all'amministratore delegato del gruppo Peter Hancock. Nella missiva Icahn chiede uno scorporo di Aig che "aumenti il valore per gli azionisti". Secondo il famoso investitore, Aig dovrebbe creare tre aziende indipendenti e quotate separando il ramo vita da quello dedicato alle assicurazioni sui mutui. Aig poi dovrebbe iniziare "un tanto necessario" programma di controllo dei costi. Per l'uomo che ha fatto pressioni affinché Apple lanciasse un piano di riacquisto di azioni proprie garantendo rendimenti ai soci del produttore dell'iPhone e che ha ottenuto lo scorporo dal sito di aste online eBay della ormai ex divisione dei pagamenti web PayPal, Aig si trova a fare i conti con il forte peso della regolamentazione e "continua a fare peggio dei suoi rivali". Il titolo accelera nel pre-mercato del 3,74%.



Nessun commento:

Posta un commento