mercoledì 23 settembre 2015

Becoming Architect osservatorio permanente


[Un nome che faccia colpo sulle donne? Cannone! Totò – Antonio de Curtis] 'Becoming Architect' - iniziativa che si interroga sul futuro dell’architettura e sul ruolo dell’architetto con esempi e proposte concrete - diventa un Osservatorio permanente sulla professione. L’iniziativa - lanciata alcune settimane fa dal Dipartimento Europa ed Esteri del Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori e che aveva chiamato professionisti, accademici, ricercatori, enti e organizzazioni italiane ed estere a presentare, attraverso un video ed entro il mese di settembre, le loro proposte sul ruolo dell’architetto in un contesto di globalizzazione - viene ulteriormente arricchita e valorizzata con la sua trasformazione in un Osservatorio permanente in grado di raccordare e raccogliere le idee e gli scenari che giungono dalla professione. Gli obiettivi sono ora più impegnativi: si tratta, infatti, di avviare una vera e propria discussione sulle sfide che coinvolgeranno le città e i territori negli anni a venire e di riflettere non solo sui nuovi percorsi per la professione di architetto, ma di comprendere come un sistema economico obsoleto e insostenibile, come quello attuale, possa essere trasformato in una nuova opportunità che costituisca una risposta solida agli squilibri creati dalla globalizzazione. Una riflessione, quindi, che riguarda anche il futuro delle città e dei territori e che coinvolge i responsabili delle politiche urbane e gli operatori coinvolti nel processo dello sviluppo urbano che si trovano a dovere gestire un'espansione metropolitana incontrollata, risorse naturali sottoposte a uno sfruttamento eccessivo e non più sostenibile, mentre gli ecosistemi urbani sono fortemente stressati e sotto pressione. I contributi all’Osservatorio permanente potranno pervenire oltre che come file video, anche come file testo e/o immagini e saranno periodicamente oggetto di dibattito e di approfondimento nel corso di iniziative che saranno via via organizzate.

Nessun commento:

Posta un commento