giovedì 30 luglio 2015

Ryanair pronta a rimpiazzare Alitalia


[La diapositiva: è una malattia? Totò – Antonio de Curtis] Ryanair è pronta ad aumentare la propria presenza sull'aeroporto di Fiumicino se Alitalia dovesse decidere di puntare su un altro scalo. Lo annuncia la compagnia aerea low cost spiegando in una nota che "aggiungerà più aeromobili, più rotte e più voli a tariffe basse a Roma Fiumicino se Alitalia dovesse fare ulteriori tagli o lasciare l'aeroporto, come minacciato dal CEO Alitalia, Silvano Cassano, ieri". “Ryanair prende atto dei commenti di Silvano Cassano e aggiungerà più aeromobili, voli a tariffe basse e rotte da e per Roma Fiumicino se Alitalia dovesse effettuare tagli o lasciare l'aeroporto - ha detto Robin Kiely -. Quale maggiore compagnia in Italia, Ryanair sta contribuendo alla crescita del turismo italiano, del traffico e dei posti di lavoro, in un momento in cui Alitalia minaccia Fiumicino, e Easyjet e Vueling stanno tagliando il proprio traffico a Roma, e restiamo impegnati a crescere presso gli aeroporti sia di Roma Fiumicino sia di Roma Ciampino, offrendo ai consumatori e ai visitatori una scelta di 56 rotte da Roma, alle tariffe più basse". "Forse è tempo - conclude Kiely - che Alitalia provi ad abbassare le sue tariffe e faccia in modo che piloti e assistenti di volo non scioperino anziché incolpare ingiustamente gli aeroporti italiani che stanno lavorando duramente per accrescere turismo e posti di lavoro in Italia". 

Nessun commento:

Posta un commento