martedì 23 giugno 2015

Arrestato Pulvirenti

[Geld ist ein guter Diener und ein schlechter Herr. Il denaro è un buon servo ed un cattivo padrone.] "Riteniamo che almeno 5 partite, forse 6, siano state truccate attraverso il pagamento di somme di denaro". Lo ha affermato il Procuratore della Repubblica a Catania Giovanni Salvi durante la conferenza stampa sugli arresti che hanno coinvolto, tra gli altri, i vertici del Calcio Catania. L'operazione è stata denominata "I treni del gol". Il 12 giugno 2014, dopo la retrocessione del Catania in serie B, seguita a 8 anni di serie A, il presidente del Catania Antonino Pulvirenti, oggi arrestato.  Sarebbero cinque le gare del Catania al centro dell'inchiesta su presunte partite 'comprate' dalla società etnea per evitare la retrocessione della squadra dalla Serie B. Al momento non sono indagati né giocatori né dirigenti di altri club, ma la Procura di Catania starebbe vagliando la posizione di alcuni di loro alla luce di intercettazioni telefoniche eseguite dalla polizia di Stato e confluite nel fascicolo. Gli unici indagati del Catania sono i tre agli arresti domiciliari: Pulvirenti, Cosentino e Delli Carri.

3 commenti:

  1. L'assemblea dei soci del Calcio Catania ha nominato un amministratore unico. È Carmelo Antonio Milazzo che sostituisce il precedente cda. Il passaggio è propedeutico all'iscrizione alla Serie B. Gli atti per tutte le squadre del torneo Cadetti dovranno essere depositati entro domani. Il 10 luglio la Covisoc darà una prima valutazione. Le società avranno 4 giorni di tempo per correttivi a eventuali contestazioni. Il 15 luglio la Cosivoc darà il parere finale al consiglio federale.

    RispondiElimina
  2. Anche la società austriaca Sks365 che gestisce il marchio di scommesse online 'Planetwin365' ha chiesto di costituirsi parte civile nell'inchiesta 'I treni del gol' su presunte compravendite di partite di calcio per salvare il Catania dalla retrocessione in Lega Pro. L'istanza è stata depositata oggi al Gup Francesca Carcione, in sede di udienza preliminare. Imputati per frode sportiva sono Antonino Pulvirenti, ex presidente del Catania, Pablo Cosentino, ex amministratore delegato della società, Daniele Delli Carri, ex direttore sportivo degli etnei, Fernando Arbotti, Piero Di Luzio, Fabrizio Milozzi e Gianluca Impellizzeri. La domanda di costituzione parte civile della Sks365 segue quelle già avanzate da Federazione gioco calcio, la Lega di Serie B e cinque associazioni di consumatori e di categoria, oltre a tifosi e abbonati. I legali degli imputati si sono opposti e hanno chiesto al Gup di escluderne alcune. La decisione del Giudice sarà resa nota nella prossima udienza che si terrà il 12 maggio.

    RispondiElimina
  3. Il Gup catanese, accogliendo la richiesta della Procura, ha rinviato a giudizio le persone coinvolte nell'inchiesta "I Treni del Gol" sul presunto acquisto di partite calcio per salvare il Calcio Catania dalla retrocessione dalla Serie B. Imputati sono l'ex presidente Nino Pulvirenti, l'ex ad Pablo Cosentino, l'ex Ds Daniele Delli Carri, l'ex agente di scommesse Giovanni Impellizzeri e i procuratori e faccendieri Fabrizio Milozzi, Fernando Arbotti e Piero Di Luzio. La prima udienza è stata fissata per il 22 novembre prossimo davanti ai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Catania. Nel provvedimento il Gup, accogliendo la richiesta del Pm Alessandro Sorrentino, ha inserito tra le gare 'indagate' anche Avellino-Catania, che non era stata contestata nell'ordinanza di custodia cautelare.

    RispondiElimina