mercoledì 29 ottobre 2014

Facebook non paga tassa su imprese per il secondo anno

[Cui nun sapi l’arti, chiudissi putia. Frase siciliana] Facebook riesce a non pagare per il secondo anno consecutivo la tassa britannica sulle imprese. Il social network ha riportato nel Regno Unito perdite pre-tasse per 11,6 milioni di sterline nell'ultimo anno, nonostante un profitto netto di 1,5 miliardi dollari per la sua sede americana. Secondo l'Independent, il colosso del web è in grado di non pagare le tasse nel Regno Unito dichiarando in gran parte i propri utili in Irlanda dove il regime fiscale è molto conveniente. In questo modo Facebook Uk si è vista recapitare imposte irrisorie dal fisco di sua maestà, poco più di tremila sterline, e ha anche ricevuto un credito da 182mila sterline.

Nessun commento:

Posta un commento