martedì 26 agosto 2014

LIBERIAMO PUNTA RAISI DALLA GESAP/16

[Oggi pensu iu; dumani pensa Diu. Detto siciliano] Nell’ultimo bilancio della Gesap troviamo effetti speciali, dati che parlano di step e rank. Catania e Palermo vengono messi a confronto e Palermo migliora i suo step e il rank. Ma un aeroporto si giudica dal numero dei passeggeri e nel 2013 i dati di traffico sono stati tutt’altro che positivi per Palermo Punta Raisi. Nel 2013 Catania ha registrato 54.036 movimenti (-0,61), 6.307.473 passeggeri (+2,61). 40.244 i movimenti a Palermo Punta Raisi (-6,25) per un totale di 4.335.668 passeggeri (-5,44). Inoltre, nella graduatoria degli scali italiani 2013 in base al numero dei passeggeri trasportati Catania è al sesto posto, Palermo dopo i primi dieci. Infine, in base al totale cargo trasportato Catania è al 10 posto(-22,2%) e Palermo si attesta al 17 posto con una flessione rispetto all’anno precedente di -35,2%. Tutto il resto è retorica anche il presunto utile di un milione e 200 mila euro dichiarato dalla Gesap, basta leggere il bilancio.  I dati sulla connettività – tratti dall’ autorevole ICCSAI FACT BOOK 2014 evidenziano che per quanto riguarda gli step medi per raggiungere qualsiasi aeroporto europeo, l’ aeroporto di Palermo è 60° nel Rank europeo da 91° del 2011; l’ aeroporto di Catania, ad esempio, risulta 82° da 95°; nel Rank italiano, Palermo è al 6° posto dal 9° del 2011, mentre Catania è rimasta ferma al 10° posto. Per quello che può valere, il PIL europeo raggiungibile da Palermo è il 36,1%, da Catania il 32,5%. Significativi miglioramenti sono stati registrati nel 2013 anche nella connettività mondiale (step medi necessari per raggiungere qualsiasi aeroporto mondiale): l’ aeroporto di Palermo è 186° nel Rank mondiale da 202° del 2012; l’ aeroporto di Catania, ad esempio, risulta 217° da 266°; nel Rank italiano, Palermo è al 6° posto dal 7° del 2012, mentre Catania è al 9° posto dal 14°. [fine]

2 commenti:

  1. Per farla funzionare bisogna togliere i potenti massoni che da troppo tempo la controllano, potrebbe riuscirci la magistratura, speriamo.

    RispondiElimina
  2. Sono troppo radicati e protetti, chi avrebbe dovuto rimuoverli (nuovo sindaco) preferisce mantenerli per non avere problemi.

    RispondiElimina