martedì 18 febbraio 2014

La Gesap all’Antimafia

[Mentre magnavo un pollo, er Cane e er Gatto pareva ch'aspettassero la mossa dell'ossa che cascaveno ner piatto. E io, da bon padrone, facevo la porzione, a ognuno la metà: un po' per uno, senza particolarità. Appena er piatto mio restò pulito er Gatto se squajò. Dico: - E che fai? - Eh, - dice - me ne vado, capirai, ho visto ch'hai finito... - Er Cane invece me sartava al collo riconoscente come li cristiani e me leccava come un francobbollo. - Oh! Bravo! - dissi - Armeno tu rimani! - Lui me rispose: - Si, perché domani magnerai certamente un antro pollo! Trilussa] 
Fabrizio Ferrandelli chiede che qualcuno parli. Perché finora, sulla vicenda Gesap, c’è stato troppo silenzio: “Con tutto quello che sta emergendo, il Comune di Palermo, la Camera di Commercio e la Provincia di Palermo, non hanno proprio nulla da dire? Perché questo silenzio? Un mistero”, commenta il deputato Pd. Eppure, oggi, quel silenzio si è rotto. Da Palazzo dei Normanni, almeno, qualcuno parla e chiede che si faccia di più: “Vanno bene le verifiche e le indagini degli organi legislativi – dice Giampiero Trizzino del Movimento 5 Stelle – ma forse, a questo punto, sarebbe il caso che venisse avviata anche un'indagine giudiziaria”. E intanto, per approfondire al meglio tutti gli aspetti di vicenda dietro la quale si nascondono consulenze superpagate, stipendi d’oro e appalti lumaca, Trizzino – che è anche presidente della commissione Ambiente e territorio all'Ars – ha chiesto e ottenuto che venisse istituita una sottocomissione Trasporti, che si riunirà a partire da martedì prossimo. Il documento passa in rassegna tutte le consulenze del biennio 2009-2010. L'elenco comprende progettazioni, studi di fattibilità e consulenze per i bandi di gara: sotto questa voce, secondo il documento al vaglio della commissione parlamentare, sarebbero stati affidati incarichi per oltre 1,1 milioni alla Compagnia di progetto spa, 1,2 alla Cop Design srl, 60 mila euro a Sergio La Barbera, oltre 500 mila alla Lodestar partners, 183 mila all'“architetto Sineri”, poco meno di mezzo milione allo studio Gaudano, 1,8 milioni alla Tecnogeco, oltre 800 mila alla Ttt srl e oltre 150 mila a XW Industrial. Ma è fra giugno e agosto del 2010 che si sarebbe verificata l'escalation. In quei giorni alla Gesap ci sono grandi novità: il 3 giugno l'amministratore delegato Giacomo Terranova abbandona l'incarico, che a partire dal 9 agosto sarà ricoperto da Dario Colombo. Nei due mesi di interregno, secondo Ferrandelli, le consulenze esplodono: “Sono stati affidati alla Compagnia di Progetto spa 15 incarichi per complessivi 800 mila euro – si legge nel documento che oggi il deputato  ha consegnato all'Antimafia -, alla Cdp Design 19 incarichi per complessivi 565 mila euro, alla Tecnogeco srl 17 incarichi per oltre 500 mila euro e sempre alla Tecnogeco altri 12 incarichi per complessivi 700 mila euro. Nello stesso mese di luglio 2010 sono stati affidati allo studio Gaudiano 3 incarichi di progettazione per complessivi 183 mila euro”. Totale, oltre due milioni e mezzo. Un quarto dei soldi che servono per la ricapitalizzazione. Impegnati in un paio di mesi per le consulenze. La questione Gesap, però, sarà prioritaria. Anche perché, come denuncia Giorgio Ciaccio del M5S, componente dell'Antimafia regionale che da domani esaminerà il caso della società che gestisce l'aeroporto, “i soci stanno svendendo le quote: è vero che ci sono costi esorbitanti, ma il primo scalo siciliano non può pagare il prezzo di una cattiva gestione che va assolutamente cambiata. Ho già proposto che sia la Regione ad acquisire le quote di Comune, Provincia e altri. Ferrandelli non capisce come mai nessuno parli? – si chiede Ciaccio. I rappresentati accusati di avere sperperato tutte queste risorse li hanno messi proprio loro”.


1 commento:

  1. Stranamente non si parla di Roberto Helg da sempre nel CDA di Gesap ed azionista in qualità di presidente della Camera di Commercio di Palermo. In tutti questi anni veniva soltanto profumatamente retribuito o si è occupato anche di appalti, concessioni, aree commerciali, contratti etc. Conoscendolo come paladino della legalità sarebbe utile un suo intervento sull'argomento.

    RispondiElimina