martedì 18 febbraio 2014

Il tar da ragione alla Gesap

[A cori vili nun giuva la forza. Frase siciliana] Si sblocca l'appalto per la sicurezza in aeroporto per tutti i servizi che garantiscono l'imbarco negli aeromobili nello scalo Falcone Borsellino, a Palermo. Una modalità scelta dalla Gesap, società di gestione dell'aerostazione, che ha passato il vaglio dei giudici amministrativi di primo grado. I giudici del Tar della prima sezione di Palermo erano stati chiamati dalla Metronotte Italia srl e dalla Mondialpol Security Spa a stabilire se era o meno corretto il sistema dell'aggiudicazione della gara per i prossimi cinque anni con una base d'asta da 20 milioni di euro solo a raggruppamenti temporanei d'impresa. Non tutti erano d'accordo a dovere dividere tra le società il mega appalto. Qualcuno voleva partecipare da solo e credeva di potere avere tutti i requisiti per potere garantire la sicurezza. Per la Gesap, assistita dall'avvocato Massimiliano Mangano, invece era indispensabile come previsto dalle norme europee un raggruppamento d'impresa. I giudici del Tar hanno dato ragione alla società di gestione dando via libera al bando di gara relativo all'affidamento dei servizi di sicurezza pubblicato il 30 dicembre del 2013.

Nessun commento:

Posta un commento