giovedì 24 maggio 2012

31/5, CAPISQUADRA GHP A RAPPORTO

[Quannu u sceccu un voli viviri, e nutule friscarici. Quando l'asino non vuol bere è inutile fischiargli. Frase siciliana] L’ultimo giorno del mese di maggio il capo scalo della Gh Pmo, P. De Ruggiero,  avrebbe convocato tutti i capi squadra, capi turno e coordinatori. Non si conosce il motivo dell’incontro, di sicuro, sostengono i bene informati, non si era mai fatta una riunione così allargata.  Si potrebbe parlare degli innumerevoli disservizi che Gh non nega a nessun vettore tanto da indurre la Ryanair a minacciare di rescindere il contratto, lasciando Trapani come base in Sicilia. Punta Raisi di Palermo è uno scalo dove i disservizi sono diventati una normalità. Non solo Gh e il gestore Gesap tengono le loro posizioni da leader ma anche Aviapartener, ogni giorno, migliora le sue perfomance  ottimizzando i disservizi.   Oppure, altra opzione , da tenere in considerazione, l’appello che il capo scalo potrebbe fare ai suoi fidati uomini per cercare di resistere qualche altra settimana prima di assumere una manciata di stagionali. Ma, la terza e ultima indiscrezione, riguarderebbe proprio De Ruggiero che con questa riunione si accomiata dal gruppo di lavoro di Punta Raisi. Il responsabile operativo di Gh Pmo dovrebbe lasciare Punta Raisi per occupare altri incarichi in scali molto più importanti e organizzati di questo. Chi sarà il suo successore? Noi lo ignoriamo. Se sarà un altro napoletano (e siamo così a 4) vuol dire che il regno delle due Sicilie è ritornato, corsi e ricorsi della storia … Ma è possibile che in Gesap (che è poi l’azionista di maggioranza) non c’è nessuno che possa ricoprire il ruolo di responsabile operativo?

1 commento:

  1. riunione : ora chiameremo i stagionali mi raccomando sempre 4 ore e via mandateli a casa..............storia vecchia !!!!! il lavoro c'è solo che rimanendo chiusi in ufficio tante cose non si vedono

    RispondiElimina