lunedì 27 febbraio 2012

Tirrenia, l'amministrazione straordinaria si allunga di un anno


[Spesso grandi imprese nascono da piccole opportunità. Demostene]  Si allunga di un anno l'amministrazione controllata di Tirrenia dopo l'avvio dell'azione dell'Antitrust Ue sulla cessione della società a Cin. “Ho presentato istanza per portare l'amministrazione straordinaria da un anno a un periodo più lungo, come previsto dalla normativa - ha detto il commissario straordinario Giancarlo D'Andrea a margine di un'audizione alla commissione Lavori pubblici del Senato - è stata esaminata dagli organi preposti e il ministro ha autorizzato la proroga di un anno”. D'Andrea ha anche ribadito che “Compagnia italiana di navigazione ha confermato l'intenzione di portare avanti l'operazione” nonostante l'azione dell'Ue. Cin, società composta da Msc Crociere, Gnv e Moby, sarebbe disposta infatti a soddisfare le richieste dell'Antitrust Ue, che avrebbe chiesto alle aziende di rinunciare ad alcune rotte per aprire alla concorrenza. Questa estate saranno pienamente operativi tutti i collegamenti della Sardegna. Lo ha assicurato il commissario straordinario di Tirrenia, Giancarlo D'Andrea, spiegando che già da marzo torneranno a lavoro tutte le navi Florio, Clodia e Sharden, che è stata coinvolta nell'incidente a Civitavecchia all'inizio di questo mese. La gestione delle rotte sarde da parte di Tirrenia è stata oggetto di polemiche, a cui D'Andrea ha risposto in questo modo: “come commissario straordinario ho un ruolo da pubblico ufficiale. Se affermo qualcosa, è vera fino a querela di falso”.

Nessun commento:

Posta un commento