mercoledì 9 febbraio 2011

Irlanda: elezioni anticipate 25 febbraio

[LASCIA LA CITTA’ STASERA, ALL’ISTANTE, E UNA VOLTA FUORI RESTA FUORI, O TI FACCIO FUORI. A LOS ANGELES HAI PERSO I TUOI PRIVILEGI. Ving Rhames (Marsellus Wallace) in Pulp Fiction]
Le elezioni legislative anticipate in Irlanda si terranno il 25 febbraio: lo ha annunciato ufficialmente il governo del premier conservatore Brian Cowen, che ha chiesto al capo dello stato lo scioglimento del Parlamento. In base alla costituzione irlandese, spetta al presidente della Repubblica sciogliere le Camere. Il premier affronta le elezioni in forte svantaggio nei sondaggi, tutti a favore dei partiti d'opposizione: il conservatore Fine Gael e i laburisti (Irish Labour Party). Le banche dell'Irlanda potrebbero aver bisogno di capitali per altri 50 miliardi di euro. Lo afferma il presidente di Anglo Irish Bank, Alan Dukes, che è stato anche ex ministro delle Finanze. Dukes calcola che il 'buco nero' nel sistema finanziario irlandese potrebbe ammontare tra i 20 e i 40 miliardi di euro e precisa che 'un risanamento delle banche del Paese richiederà circa 50 miliardi di euro' e che 'una ristrutturazione delle banche implica perdite irrevocabili.

Nessun commento:

Posta un commento