lunedì 24 maggio 2010

DA APT LMP E PNL ENERGIA FONTI RINNOVABILI

[LA MODA E' L'AUTORITRATTO DI UNA SOCIETA' E L'OROSCOPO CHE ESSA STESSA FA DEL SUO DESTINO. Ennio Flaiano]
Gli aeroporti di Pantelleria e Lampedusa produrranno energia elettrica da fonti rinnovabili, con impianti fotovoltaici di tipo tradizionale. Il progetto rientra nel rapporto 2009 dell’Enac. La prima fase dell’intervento porterà ad una produzione di energia da fonti rinnovabili pari a circa il 20% del fabbisogno, ma l’obiettivo è quello di ridurre il livello di dipendenza energetica. Secondo i dati del rapporto, il rendimento energetico rispetto all’energia solare incidente dovrà essere superiore al 20% nella componente relativa alla produzione di energia elettrica, e superiore al 50% nella componente relativa alla produzione di energia termica derivante dal recupero del calore residuo. La tipologia di impianto che sarà sperimentata a Lampedusa e Pantelleria, sempre secondo il rapporto Enac, avrà un rendimento energetico di circa il 25% per l’energia elettrica e il 50% dell’energia termica. La sperimentazione partirà dall’aeroporto di Pantelleria, per il quale il piano triennale 2009-2011 prevede investimenti di 1,1 milioni per impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. Speriamo che finita la sperimentazione si possa partire con impianti di tipo fotovoltaici anche a Palermo - Punta Raisi. Il progetto, qualora dovesse partire, ovviamente verrà realizzato dalla CdP di Roma.

Nessun commento:

Posta un commento